12.10.11 – La Repubblica – “Rasate per studiare”, così le ragazze cinesi sfidano il potere

La Cina si ribella alle “quote azzurre” nell’università. E’ l’ultimo effetto della legge sul figlio unico che in 34 anni ha privato la nazione di 40 milioni di femmine, facendo esplodere il numero dei maschi . Risultato troppi studenti e poche studentesche a contendersi l’accesso agli atenei e via libera del governo a punteggi agevolati per i ragazzi.

segue

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *