10.06.16 – La Repubblica Firenze – “Noi, ricercatori a 1300 euro al mese così i più anziani ci penalizzano”

Tutti i giorni in ospedale a visitare pazienti, nei week end lavorare alle ricerche scientifiche internazionali, almeno una volta al mese a rispondere al alla domanda del marito: “Ma chi te lo fa fare?”. Ci sono cervelli che  non sono fuggiti, hanno deciso di restare qui a curare e studiare a vedere un università che invecchia e ad avvicinarsi a dicembre con il dubbio di non ottenere il rinnovo del contratto. Valentina Zipoli è una di questi lavora alla prima clinica neurologica di Carreggi , dove si occupa di sclerosi multipla.

segue

10.06.12 – Il Manifesto – Università, il rischio del cannibalismo

Piace a molti la riforma universitaria all’esame del Senato. Soddisfa il mondo delle imprese, i rettori che sperano di avere più potere , ma nel governo l’unanimità è solo apparente: il Ministero dell’Economia, lesinando le già magre risorse , vuole evidenziarne le inefficienze per ricostruirlo ex novo; il Ministro dell’Istruzione, invece, punta ad aziendalizzare gli atenei con una governance che attenui prerogative e tutele del corpo accademico.

segue

10.06.11 – Financial Times – Degree of difficulty

The first shots in a long-awaited battle have rung out. David Willetts yeasterday  gave his debut speech as the UK’s, new universities and science minister on student fees. Skirmishing  around this issue will dominate Westminster in the autumn with the publication  of a report into financing of english universities, written By Lord Browne, the former chief executive of BP.

segue